News e Progetti

A Potenza l’albo delle guide museali

A Potenza si farà l’albo delle guide museali a  cui affidare i servizi a favore dei turisti durante la realizzazione di attività culturali e mostre organizzate dal comune di Potenza. L’iniziativa dell’amministrazione comunale è portata avanti per mezzo di un bando di selezione che scade il prossimo 15 ottobre.

L’Amministrazione, previa verifica delle istanze di iscrizione pervenute, procederà alla formazione dell’albo inserendo i candidati, in possesso dei requisiti richiesti, nel rispetto del punteggio conseguito a seguito della valutazione dei titoli. L’elenco sarà valido fino al 15 settembre 2014.

Estratto del bando

Qui di seguito un estratto del Bando:

AVVISO DI COSTITUZIONE DELL’ALBO DI GUIDE PER MOSTRE

Con il presente avviso si rende noto che questa Amministrazione Comunale, al fine di poter procedere all’affidamento del servizio di guida durante la realizzazione di attività culturali e più precisamente durante l’effettuazione di mostre varie poste in essere da questo Comune, intende costituire un apposito Albo.

L’Albo di detti operatori sarà utilizzato per individuare le guide da impiegare durante l’allestimento di mostre promosse direttamente dal Comune. Con il presente avviso vengono stabiliti i criteri normativi di formazione del presente elenco.

L’Amministrazione Comunale, previa verifica delle istanze di iscrizione pervenute, procederà alla formazione dell’Albo inserendo i candidati, in possesso dei requisiti richiesti, nel rispetto del punteggio conseguito a seguito della valutazione dei titoli di cui all’allegato A) .
L’elenco sarà valido fino al 15 settembre 2014, le istanze di iscrizione dovranno pervenire entro il 15.10.2009.
Tale elenco sarà aggiornato di anno in anno  tenendo conto delle istanze che perverranno, in seguito ad apposito avviso,

Requisiti richiesti

Per essere iscritti nell’Albo in oggetto, gli operatori  interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o in uno Stato della UE. Sono equiparati i cittadini extracomunitari che hanno regolarizzato la loro posizione ai sensi della legge 28 febbraio 1990 n. 39;
b) età non inferiore ad anni diciotto;
c) godimento dei diritti civili e politici;
d) possesso di uno dei seguenti titoli:
– diploma di maturità, rilasciato da liceo artistico o da liceo classico o da liceo scientifico o da liceo psicopedagogico o da Istituto d’Arte, con almeno un’esperienza professionale nel ruolo di guida in mostre oppure con corso di specializzazione o formazione o master,  di durata non inferiore a 100 ore, in materia analoga;
oppure
– laurea in discipline umanistiche o artistiche oppure in Conservazione dei Beni Culturali oppure laurea in architettura.
L’equivalenza del titolo di studio conseguito in Paesi stranieri al corrispondente titolo italiano deve risultare da apposita certificazione rilasciata dall’autorità competente, apposta in calce o acclusa alla traduzione in lingua italiana, debitamente legalizzata del titolo di studio prodotto.
e) buona conoscenza di una lingua straniera.

Cosa fare per iscriversi

I soggetti interessati, per poter essere iscritti, devono presentare apposita istanza in carta libera  secondo l’allegato B)  ed il curriculum professionale.

L’istanza, indirizzata all’Unità di Direzione Cultura dovrà pervenire, mediante servizio postale o corriere privato o  consegna a mano, all’ufficio Protocollo del Comune di Potenza, ubicato nel Parco di S. Antonio La Macchia  entro le ore 12.00 del giorno 15.10.2009                      
Si precisa che il recapito del medesimo rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo lo stesso non giungesse a destinazione in tempo utile.

In occasione di ciascuna mostra verrà nominata una  Commissione esaminatrice per l’accertamento delle capacità tecniche dei soggetti da utilizzare attraverso un colloquio che  verterà sull’approfondimento del curriculum e sulla conoscenza di elementi di Storia dell’Arte internazionale, nazionale e lucana; sulla conoscenza del progetto “Città Cultura” del Comune di Potenza, della storia di Palazzo Loffredo, della Galleria Civica e della Cappella dei Celestini e del Museo Archeologico Nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu” nonché delle mostre organizzate  precedentemente  dal Comune di Potenza.

Sulla base delle risultanze scaturite dal colloquio verranno  individuati i soggetti cui affidare l’incarico per la singola mostra.
Per il colloquio verrà convocato, con un preavviso  – anche telefonico – di 2 giorni, un numero di candidati non inferiore al triplo del numero di guide occorrenti per la mostra.

I candidati da invitare saranno individuati in base alla posizione occupata nella graduatoria – formulata, si ribadisce, nel rispetto del punteggio ottenuto a seguito della valutazione dei titoli  – e secondo criterio di rotazione, per ogni evento da organizzare.

Per saperne di più

Per ogni informazione è possibile contattare l’ufficio Cultura di Via Milano tel. 0971/415874 – 0971/415009 –  e-mail ufficiocultura@comune.potenza.it

Ai sensi dell’art.13, comma 1 del d.lgs. 196 del 30/06/2003 “codice in materia di protezione dei dati personali”, in ordine al procedimento instaurato con la presente istanza si informa che il trattamento dei dati contenuti nel presente modello e i dati personali che saranno acquisiti da questa Amministrazione Comunale saranno raccolti presso il Comune di Potenza e saranno trattati esclusivamente per finalità inerenti e conseguenti al presente procedimento.

Commenti dei lettori

Nessun commento su questo articolo

Lascia la tua opinione