Figure professionali

Advertising Manager

Nell’ambito dei Web Skills Profilesstabiliti dall’IWA Italia, l’Advertising Manager (Profilo WSP-G3-008) rappresenta la figura professionale che si occupa della pianificazione e del coordinamento dell’intero processo di promozione, dall’ideazione e predisposizione di campagne pubblicitarie, fino alla vendita dei prodotti e/o servizi connessi all’attività di advertising, valutando costi e benefici dell’azione promozionale.

La missione dell’Advertising Manager

La missione dell’Advertising Manager è quella di attivare i processi che stimolano le vendite attraverso una serie di azioni ben definite. Innanzitutto il manager definisce le campagne promozionali, utilizzando i mezzi di comunicazione più adeguati, con l’obiettivo di raggiungere in maniera quanto più possibile performante il suo target. In un mercato del turismo sempre più orientato alle vendite on line e alla promozione pubblicitaria digitale, tale figura professionale diventa il punto di connessione tra un buon prodotto e l’individuazione del target ideale. In tal senso lo studio del potenziale cliente, sarà diverso ad esempio puntare all’utente tipo di un Hotel spa di Porto Rotondo rispetto quello del family hotel di Rimini, è una fase centrale di questo manager, che dovrà individuarlo e studiarne il comportamento in funzione del prodotto e servizio offerto. Successivamente, provvede ad analizzare il risultato dell’azione, il feedback dei clienti i potenziali tali, valutando quindi il rapporto tra l’investimento e i benefici.

In tal senso l’Advertising Manager redige in prima battuta un piano strategico che contempla la tattica di advertising scelta, il budget, il media plan, la previsione di costi e benefici ed eventuali proposte tecniche.

I compiti affidati all’Advertising Manager

Attraverso questo percorso si sviluppano i suoi compiti principali, che consistono nel:
● Gestire la comunicazione con i clienti, mantenimento e sviluppo della loyalty
● Sviluppare la strategia di advertising dal punto di vista di business, tecnico e di vendite
● Pianificare e condurre di campagne
● Promuovere e chiudere contratti con sponsor e agenzie
● Gestire il gruppo di agenti di vendita legati all’advertising
● Effettuare ricerche di mercato e di media buying

Capacità e conoscenze

La figura dell’Advertising Manager prevede una serie di capacità e conoscenze di vario livello:

Tecniche
● Posizionamento e marketing convenzionale e non convenzionale
● Product branding
● Sviluppo di budget e piani di spesa
● Progettazione e gestione di campagne multi-canale
● Piattaforme di pubblicazione di contenuti online
● Competenze statistiche di base

Informatiche
● Ottima conoscenza dei comuni sistemi operativi e delle applicazioni per la scrittura, per il calcolo, le presentazioni, la posta elettronica e l’online conferencing
● Ottima conoscenza dei principali sistemi di Web Analytics liberi (Analog, Webalizer, SnowPlow…) o in cloud (Google Analytics, Webtrends, …)
● Conoscenza delle principali applicazioni per le analisi statistiche delle tendenze di mercato
● Formazione tecnica di base sull’ambito Web

Di potenziamento
● Competenze statistiche avanzate (Exploratory Data Analysis, Network analysis)
● Buona conoscenza delle tematiche SEO/SEM

Area di applicazione dei KPI (Key Performance Indicators)
● vendite nel periodo; conversioni
● consumer brand awareness; consumer product awareness
● numero di opt-in; tipo di opt-in
● consumer engagement
● consumer conversations, likes, raccomandazioni

Per quanto riguarda il percorso formativo, gli ambiti di riferimento sono i seguenti:

Master/Corsi di formazione specifici sulle caratteristiche della comunicazione nel Web
● Diploma di Laurea in: Scienze e tecnologie della Comunicazione, Comunicazione pubblica e d’impresa, Ingegneria Gestionale, Informatica a indirizzo gestionale

Trattandosi infine di figura professionale che agisce anche attraverso una rete di relazioni e conoscenze, rivestono una grande importanza le attitudini personali, relazionali e organizzative. In particolare vengono richiesti:

● Eccellenti doti comunicative e interpersonali
● Conduzione di team, executive reporting
● Competenze di project management Linguistiche
● Buona conoscenza della lingua italiana o della lingua utilizzata dal gruppo di lavoro
● Ottima conoscenza della lingua inglese

Commenti dei lettori

Nessun commento su questo articolo

Lascia la tua opinione