Figure professionali

Capo animatore

Descrizione della professione

Il Capo Animatore  è responsabile della programmazione delle attività di divertimento e di spettacolo di cui è ideatore e regista  e della loro gestione giornaliera. Riveste il ruolo di presentatore nelle serate dedicate agli show e di organizzatore e conduttore delle attività di gioco.

Assicura il coordinamento dell’equipe di contatto e dell’equipe tecnica, delle quali risponde direttamente al coordinatore dell’equipe, il Capo Villaggio. La parola animazione sottintende vari profili professionali quindi il Capo Animatore ha una conoscenza trasversale delle pratiche ricreative.

Compiti e principali attività

Il capo animatore è colui che per professione organizza il tempo libero di gruppi di turisti con attività ricreative, sportive e culturali. La sua attività lavorativa si svolge quindi in una situazione di vacanza, per lo più presso un villaggio turistico, oppure presso un grande albergo, un campeggio, una nave crociera, un centro di vacanza, ossia dove richiesta animazione.

Si occupa dell’organizzazione di giochi di società, cacce al tesoro, gare canore, tornei, spettacoli, corsi d’istruzione sportiva, curando i vari momenti della giornata degli ospiti e fornendo loro assistenza, aiuto e stimoli per rendere più piacevole il loro  soggiorno. A lui si rivolgono anche per chiedere informazioni, per scambiare opinioni, per avere notizie sulle attività in programma.

Competenze necessarie

Il capo animatore certamente deve possedere tra le sue attitudini personali una notevole facilità di comunicazione, un temperamento allegro, creatività e fantasia, capacità di resistenza alle tensioni e alla fatica, un grande autocontrollo per poter essere sempre disponibile, accogliente e ricettivo, nonché capacità organizzativa e d’improvvisazione.

Pazienza, comprensione, apertura mentale ed equilibrio sono doti altrettanto importanti, così come è fondamentale una grande disponibilità. In genere non viene richiesta una formazione specifica, ma la conoscenza di lingue straniere, precedenti attività didattiche o di volontariato e un’età compresa tra i 20 e i 35 anni possono essere importanti elementi per ottenere una valutazione positiva nella selezione del personale.

Non è richiesta una formazione scolastica particolare, anche se viene spesso richiesto il possesso del diploma di scuola media superiore; la miglior palestra rimane tuttavia l’attività lavorativa stessa presso le strutture di vacanza.  Possono risultare utili corsi, stage e seminari seguiti nei vari ambiti di specializzazione (ballo, recitazione, canto, musica, ecc.), brevetti sportivi rilasciati dalle Federazioni. Alcune Regioni organizzano corsi di formazione professionale che rilasciano attestati riconosciuti legalmente.

Sbocchi professionali

Oltre ai tour operator, ci sono un centinaio di agenzie di animazione che selezionano personale per villaggi, alberghi. Attenzione però: accanto a società serie ve ne sono altre poco affidabili: il corso di formazione è sempre a pagamento (e può anche essere molto caro); il posto, invece, non sempre è assicurato. Vitto, alloggio, viaggio e assicurazione (per infortuni e danni a terzi) devono essere a carico della società che assume.

Normalmente i tour operator o le agenzie d’animazione, che selezionano il personale, organizzano corsi e stage di preparazione per i candidati che abbiano superato la prima selezione, in vista della prima stagione lavorativa.

In alcuni casi è prevista la partecipazione alle spese da parte dei selezionati. Esistono anche parecchi corsi privati. Alcuni sono utili, anche se nella scelta bisogna fare attenzione a non pagare cifre astronomiche e a non fidarsi di agenzie che si vantano di lavorare «per conto di grossi tour operator».

Nel contratto collettivo nazionale il capo animatore vien fatto rientrare tra i lavoratori dello spettacolo, quale lavoratore di tipo subordinato a tempo determinato. Questo perché di fatto è impiegato in strutture che svolgono attività di tipo stagionale.

Sei Capo animatore o aspiri a diventarlo? Partecipa alle discussioni nel Forum degli operatori del turismo, racconta il tuo lavoro, incontra i tuoi colleghi, condividi le tue esperienze.

Commenti dei lettori (2)

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*