Widget
CARICAMENTO

Lavorare in reception: come fare carriera

Lavorare in reception richiede delle competenze specifiche. Sono necessarie ottime doti organizzative e amministrative, oltre ad una naturale predisposizione al contatto con la gente.

Ma non basta. Ogni receptionist deve possedere una buona dose di pazienza e di cortesia.

Deve essere in grado di gestire in maniera gentile e professionale ogni fase del lavoro: dalla prenotazione all’accoglienza del cliente in struttura. E per tutto il periodo di permanenza dell’ospite.

Lavorare in reception, le competenze richieste

Il receptionist lavora in strutture ricettive turistiche come alberghi, villaggi, resort, campeggi, ostelli e bed & breakfast.

Le sue mansioni, così come la retribuzione,  variano in base alla tipologia e alla grandezza della struttura.

In aziende di grandi dimensioni – o di alta categoria –  il servizio di reception può essere gestito da uno staff composto da più professionisti. In questo caso si lavora su turni e occorre essere molto flessibili.

Nelle realtà più piccole, invece, la figura del receptionist coincide spesso con la figura del Direttore.

L’identikit del receptionist

Indipendentemente dalla tipologia della struttura ricettiva, ci sono comunque delle mansioni che ogni receptionist deve adempiere: i suoi compiti sono davvero tanti e non si limitano alla sola accoglienza degli ospiti.

Per esempio sul piano organizzativo deve gestire le prenotazioni e le eventuali cancellazioni, deve verificare le disponibilità delle stanze e controllare il flusso dei clienti in entrata e in uscita.

Svolge anche mansioni amministrative legate all’organizzazione degli archivi cartacei ed informatici, allo smistamento della posta e alla spedizione dei pacchi.

Lavorare in reception, la formazione richiesta

Per diventare receptionist d’albergo occorre possedere un diploma turistico o alberghiero. L’ aver conseguito una laurea nel settore rappresenta sicuramente un plus.

Anche la conoscenza delle lingue è fondamentale. L’inglese, lo spagnolo e il tedesco sono tra le principali lingue richieste per lavorare in reception. Questo ovviamente dipende anche dalla tipologia della struttura e dalla clientela di riferimento.

In ogni caso si consiglia di  frequentare un corso di formazione professionale in grado di fornire le competenze sufficienti per questo ruolo.

Property Management System. Cosa sono e a cosa servono

Attualmente la maggior parte delle attività relative al mondo dell’ospitalità vengono gestite utilizzando specifici software alberghieri. I PMS – Property Management System – per la precisione.

Sono indispensabili per gestire in semplicità qualsiasi situazione legata alle prenotazioni, ai clienti fino alle questioni prettamente amministrative.

Ecco perché il diploma o la laurea da sole non bastano. Per avere più opportunità di impiego nel mondo dell’ accoglienza turistica è richiesta la conoscenza di questi software.

Ecco come fare carriera

Come in qualsiasi lavoro, per fare carriera in questo settore occorrono passione, determinazione e tenacia.
E soprattutto tanta voglia di imparare, specialmente nella prima fase del proprio percorso lavorativo.

L’obiettivo principale per chi lavora come receptionist deve essere quello di mettersi alla prova lavorando in strutture di maggior prestigio. Da quelle più piccole e semplici da gestire alle più complesse.

È solo con l’esperienza che si acquisiscono le competenze necessarie per fare carriera nel mondo dell’ospitalità. Per diventare capo ricevimento o direttore di una struttura non esistono scorciatoie.

Lascia un commento

  • Lavorare in reception

  • ft
    Iscriviti adesso
    Compila il modulo per ricevere aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. Migliaia di operatori del settore l'hanno gia fatto. 100% Free.
    Accetto Condizioni d'uso e acconsento al trattamento dei dati personali in base alla Privacy Policy