Widget
CARICAMENTO

L’interprete congressuale

L’analisi delle figure professionali nel settore nel turismo congressuale non si esaurisce di certo con l’approfondimento dei principali ruoli direttivi e organizzativi. Dopo aver focalizzato l’attenzione sul Responsabile del Centro Congressi, sul PCO (il Professional Congress Organizer) e sull’Operatore congressuale, passiamo a fare la conoscenza delle altre professionalità che ruotano intorno a questo comparto. In tale contesto spicca senza alcun dubbio la figura dell’interprete (avevamo già fatto un accenno lo scorso anno, seppur in maniera più generale).
L’apporto dell’interprete è fondamentale in ambito congressuale. Nei convegni o negli altri eventi di respiro internazionale la loro presenza è ovviamente imprescindibile. Tra l’altro con l’Expo2015 ormai alle porte si aprono nuovi orizzonti e opportunità per coloro che già operano in questo mondo o che comunque si apprestano a concludere il loro ciclo di studi linguistici. Ma qual è l’identikit dell’interprete congressuale? Quali le sue mansioni e le competenze richieste? Quali opportunità si possono cogliere? Possiamo cominciare a farci un’idea consultando ancora una volta le schede tecniche proposte dalla professoressa Roberta Garibaldi, docente dell’Università di Bergamo.

Le mansioni dell’interprete congressuale

L’interprete congressuale è la figura che, nell’ambito di eventi internazionali, presta la propria opera di traduzione a ospiti e relatori stranieri.

L’interprete congressuale è chiamato a farsi carico delle mansioni ed attività di seguito indicate:

Effettuare interpretazione simultanea per gli ospiti ed i relatori del congresso da una postazione appositamente dedicata in una cabina insonorizzata con l’impiego di un impianto tecnico per l’interpretazione.

Effettuare interpretazione consecutiva per gli ospiti ed i relatori del congresso, prendendo appunti e traducendo per brani o riassumendo alla fine dell’intervento dell’oratore.

Effettuare Chucotage per gli ospiti ed i relatori del congresso, ossia una traduzione simultanea sussurrata all’orecchio dell’ascoltatore senza l’ausilio di impianto congressuale.

Frequentare corsi di aggiornamento nel caso di congressi in cui è previsto l’utilizzo di terminologia tecnica.

Le sue competenze

Competenze di base
Ottima padronanza di più lingue straniere

Competenze tecnico-professionali
Conoscenza delle tecniche specifiche per realizzare la traduzione
Conoscenza degli strumenti tecnologici per le traduzioni
Conoscenza degli argomenti specifici di cui tratta il convegno
Facilità di apprendimento di terminologia specialistica

Competenze trasversali
Capacità di concentrazione
Duttilità
Predisposizioni ai rapporti interpersonali
Capacità di public speaking

Il percorso formativo consigliato

Per esercitare la professione di interprete in ambito congressuale è necessario aver conseguito una laurea (triennale o specialistica) presso una facoltà di Interpreti e Traduttori.

Oltre al percorso formativo obbligatorio, è fondamentale acquisire esperienza nell’ambito dell’interpretariato per avere accesso nel corso della carriera a ruoli da interprete di sempre maggior rilievo, visibilità e responsabilità.

Gli sbocchi occupazionali

Nella maggioranza dei casi l’interprete lavora come libero professionista e riceve un compenso giornaliero e non frazionabile; nelle prime fasi del proprio percorso professionale l’interprete può riscontrare discontinuità nella richiesta di servizi di traduzione.

Non esiste un albo professionale a cui iscriversi, ma solo alcune associazioni a livello nazionale, come AITI, Associazione Italiana Traduttori e Interpreti; ANITI, Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti; ASSOINTERPRETI, Associazione Nazionale Interpreti di Conferenza Professionisti.

a cura di: Roberta Garibaldi
Università degli Studi di Bergamo
Centro studi per il Turismo e l’Interpretazione del Territorio – CeSTIT

  • Interprete Congressuale

  • Partita Iva 00874800949

    ft
    Iscriviti adesso
    Compila il modulo per ricevere aggiornamenti direttamente nella tua casella mail. Migliaia di operatori del settore l'hanno gia fatto. 100% Free.
    I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Acconsenti L.196/2003
    JOIN OUR COMMUNITY
    Just one step to success!