Figure professionali

Reservation Manager

Il Reservation Manager è il professionista che facilita la promozione, le vendite e le prenotazioni dei prodotti e dei servizi di un’azienda.

Descrizione della professione

Il Reservation Manager fornisce informazioni sui viaggi, sugli itinerari e sui prezzi; si occupa di gestire i reclami dei clienti, offre consulenza sui termini e sulle condizioni di viaggio ed effettua le prenotazioni e l’invio di avvisi di conferma.

In generale, il Reservation Manager crea piani tariffari, i tassi di carico nel sistema di management e lavora con il Revenue Manager per incrementare l’occupazione delle stanze dell’albergo e con il Room Division Manager per garantire una massimizzazione dell’occupazione giornaliera delle camere.

Responsabilità principali:

– Contatta i clienti per comunicare nuovi piani tariffari e promozioni;
– Mantiene i contatti con le agenzie di viaggio, il Revenue Manager e il Room Division Manager;
– Aiuta il team di vendita nello stabilire le tariffe;
– Gestisce in-house i sistemi di prenotazione;
– Effettua previsioni sui guadagni;
– Se lavora in piccoli alberghi, può essere direttamente coinvolto con le operazioni di vendita delle camere;
– Gestisce il team in modo efficace.

Sbocchi professionali

Egli lavora per le agenzie di viaggio, i tour operator, le aziende di trasporto, le catene alberghiere e le agenzie di noleggio auto.

Il Reservation Manager può svolgere il proprio lavoro seguendo un orario d’ufficio o facendo dei turni stabiliti.

Formazione e requisiti per l’accesso al ruolo

Poiché si tratta di un lavoro complesso, il Reservation Manager deve possedere adeguate capacità operative, organizzative e comunicative, una naturale predisposizione al sorriso, eleganza e gentilezza nei modi, oltre ad avere una spiccata propensione al problem solving. Il Reservation Manager deve avere una buona conoscenza delle lingue, soprattutto di quella inglese.

Il Reservation Manager deve necessariamente possedere i seguenti requisiti:

– Buona capacità di comunicazione volta a mantenere i contatti con altri gestori e con i clienti;
– Conoscenza informatica;
– Conoscere in che modo ogni settore dell’hotel influenzi il business complessivo della struttura;
– Competenze commerciali;
– Conoscenza dei principali sistemi di prenotazione centrali e del funzionamento degli alberghi;
– Conoscenze relative alla gestione aziendale.

Profili formali correlati

La figura professionale del Reservation Manager è vicina a quella del Room Division Manager poiché il proprio lavoro ha un taglio  operativo piuttosto che strategico, anche se questo dipende dalla configurazione dell’azienda per la quale lavora.

Sei Reservation Manager o aspiri a diventarlo? Partecipa alle discussioni nel Forum degli operatori del turismo, racconta il tuo lavoro, incontra i tuoi colleghi, condividi le tue esperienze.

Commenti dei lettori

Nessun commento su questo articolo

Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*